Passa ai contenuti principali

Ricette. Pane di platano

Oggi vi propongo una ricetta particolare:
il pane di platano.

Il platano o banana platano è un frutto tipico delle regioni tropicali, è simile alle classiche banane ma un po più grande, circa 1/3 più grande e a differenza delle banane è molto ricco di amido e meno di zuccheri.

Il frutto solitamente si mangia previa cottura. Quando è completamente verde è acerbo, ha un sapore neutro che ricorda la patata e non va mai mangiato crudo. Si usa per ricette salate, prevalentemente fritto o comunque  cotto, si fanno per esempio ptrime piadine, focacce, la pasta della pizza e ovviamente il pane.

Quando la buccia è gialla-nera significa che la maturazione è raggiunta, il gusto in questo caso è dolce e viene usato per preparare torte e piatti dolci.
Per la ricetta che vi propongo servono platani dalla buccia verde.

Li trovate nel reparto ortofrutta dei grandi ipermercati o nei negozi etnici.
Il procedimento è davvero semplicissimo (e si sporca pochissimo, il che non guasta mai!) in quanto va tutto frullato nel mixer.

Ingredienti
2 platani verdi
1 uovo
2 cucchiai di olio di oliva
1 cucchiaio di farina di mandorle
Origano
Olive verdi o/e nere
Sale
Un cucchiaino di bicarbonato di sodio attivato con succo di limone


Procedimento

Innanzitutto bisogna pelare il platano aiutandosi con un coltello perché la buccia quando è verde è molto dura.


La polpa è chiara e densa e va fatta a pezzetti e messa nel mixer.


Aggiungere nel mixer un uovo intero, 2 cucchiai di olio d'oliva extravergine, origano a piacere, qualche oliva verde o nera (io di solito ne metto una decina), un cucchiaio di farina di mandorle e sale quanto basta. Frullare il tutto a più riprese.




A parte in una tazzina mettete un cucchiaino di bicarbonato di sodio e attivatelo con qualche goccia di limone fino a che il bicarbonato diventerà frizzante.


Aggiungetelo al composto nel mixer e frullate di nuovo.
ll composto deve essere denso e morbido, la consistenza tale da poter travasare il composto aiutandosi con il cucchiaio.


Trasferire tutto su una teglia ricoperta di carta da forno o in un contenitore adatto al forno e infornare per 30/40 minuti a 180 gradi con forno ventilato.

E voilà!
Ha un gusto ovviamente diverso dal pane, ma è ugualmente buonissimo sia così al naturale sia spalmato con burro e marmellata sia accompagnato a dei salumi.
E' senza glutine e adatto a chi segue una dieta paleo.