Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2017

Ricette. Pane di platano

Oggi vi propongo una ricetta particolare: il pane di platano.
Il platano o banana platano è un frutto tipico delle regioni tropicali, è simile alle classiche banane ma un po più grande, circa 1/3 più grande e a differenza delle banane è molto ricco di amido e meno di zuccheri.
Il frutto solitamente si mangia previa cottura. Quando è completamente verde è acerbo, ha un sapore neutro che ricorda la patata e non va mai mangiato crudo. Si usa per ricette salate, prevalentemente fritto o comunque  cotto, si fanno per esempio ptrime piadine, focacce, la pasta della pizza e ovviamente il pane.
Quando la buccia è gialla-nera significa che la maturazione è raggiunta, il gusto in questo caso è dolce e viene usato per preparare torte e piatti dolci. Per la ricetta che vi propongo servono platani dalla buccia verde. Li trovate nel reparto ortofrutta dei grandi ipermercati o nei negozi etnici. Il procedimento è davvero semplicissimo (e si sporca pochissimo, il che non guasta mai!) in quanto va tutto f…

Viaggi. Laguna Beach

Ultima tappa del nostro viaggio di nozze. New York, Toronto, Yellowstone, San Francisco, Monterey, Big Sur, Laguna Beach.Da tanto atteso, intensamente desiderato, tanto sperato. Sembrava impossibile ma quel giorno era finalmente arrivato. Non era più solo un sogno. Ma la realtà.Il mio è il diario delle emozioni che ho provato in quei giorni..Immagini, suoni, odori..Tutto quello che mi ha colpito, quello che è rimasto impresso nella mia mente e nel mio cuore.

Laguna Beach Ho aspettato tanto per scrivere questo post sull'ultima tappa del Viaggio di nozze.. 
Che nostalgia, che malinconia scrivere questo post.. Quanti ricordi.. Quante emozioni.. Perché?  Perché era un po come mettere la parola fine a un sogno. 
Vederlo realizzarsi è stata la cosa più bella. E come tutte le cose belle non se ne ha mai abbastanza!
Ricordo ancora come fosse ieri il suono dell'oceano..
L' infrangersi inesorabile delle onde sugli scogli mi infondeva serenità..
Quella dolce melodia che curava il mio spirito …

Ricette. Riso rosso con verdure

Il riso rosso o Ermes è un riso integrale nato dall'incrocio tra il riso venere e il risi indica. Il suo colore lo deve alla presenza di antociani, importanti per la nostra salute per la loro funzione antiossidante e preventiva nei confronti di malattie degenerative. È un riso molto profumato, aromatico, fonte naturale di fibre, fosforo e magnesio. Io lo uso spesso alternato al riso nero per primi piatti gustosi e colorati!

Dosi per 2 persone
160 gr di riso rosso integrale 3 carote 150 gr piselli congelati o ancora meglio freschi se li avete Pomodorini datterino a piacere Sale rosa dell' Himalaya Curry Pepe
Un paio di foglioline di basilico Olio extravergine di oliva per condire.

La ricetta è super easy.  Si mette a bollire l'acqua, si aggiunge il sale e si versa il riso che dovrà cuocere per 25-30 minuti. Nel frattempo pelate le carote e tagliatele a rondelle.  Cuocete insieme carote e piselli con un po di acqua, sale, pepe e un pizzico di curry.

Lavate e tagliate a metà i pomodorini. Unit…

Riflessioni. Emozioni dolorose: tristezza e paura

Un’emozione è un evento sia mentale che fisico. È una reazione psicologica automatica, che coinvolge mente e corpo.  Le emozioni riflettono diversi aspetti della realtà e ci danno una nostra valutazione personale, una nostra risposta a essi:  "mi fa bene o mi fa male" “è per me o è contro di me”,  “mi dà vantaggi o è dannoso per la mia persona”,  “è da ricercare oppure è da evitare”.
Non ci sono emozioni negative e positive, ci sono solo emozioni. Negativa o positiva è solo la nostra reazione ad esse.


Paura e tristezza non vanno eliminate, non vanno evitate; ma accolte, vissute e comprese perché sono emozioni fondamentali per il nostro equilibrio e benessere psicofisico.
Smettere di sapere quello che proviamo vuol dire smettere di sperimentare il significato delle cose.

Possiamo imparare a riconoscere le nostre paure e accettarle.
Possiamo imparare ad ammettere quando siamo arrabbiati, e a parlarne tranquillamente.
Possiamo riconoscere quando soffriamo senza di fingerci ind…

Recensioni. VeraLab - Crema zero rughe antiage

Dal sito Bellavera Descrizione Serve per nutrire e dare nuova luce alla vostra pelle minimizzando i segni del tempo. È una straordinaria crema dalla formula ultra ricca (ma non unta) dedicata a tutte le pelli secche, stanche e bisognose di nutrimento. Contiene dei correttori ottici che donano al viso un effetto glow (luminoso) che minimizza le rughe. Contiene burro di Karité e Vitamina E ed ha una fragranza delicata. Ovviamente priva di allergeni. È indicata a tutte le pelli over 35 che necessitano di nutrimento, luce e compattezza.
Inci aqua, alpha-glucan oligosaccharide, caprylic/capric triglyceride, coco-caprylate, haberlea rhodopensis leaf extract, butyrospermum parkii butter, tocopheryl acetate, polyglyceryl-2 dipolyhydroxystearate, inulin, glycerin, polyglyceryl-3 diisostearate, tridecane, undecane, hydrogenated soybean oil, magnesium sulfate, parfum, cera alba, zinc pca, oryza sativa starch, hydrogenated soy polyglycerides, phenoxyethanol, ethylhexylglycerin, bha, c18-c21 alkane
Co…

Viaggi. Big Sur

Penultima tappa del nostro viaggio di nozze.  New York, Toronto, Yellowstone, San Francisco, Monterey, Big Sur, Laguna Beach. Da tanto atteso, intensamente desiderato, tanto sperato.  Sembrava impossibile ma quel giorno era finalmente arrivato.  Non era più solo un sogno.  Ma la realtà.
Il mio è il diario delle emozioni che ho provato in quei giorni.. Immagini, suoni, odori.. Tutto quello che mi ha colpito, quello che è rimasto impresso nella mia mente e nel mio cuore.

Big Sur



Le foto non rendono l'idea dell'immensa bellezza della natura californiana.  Te ne rendi conto subito appena le hai scattate, guardi con i tuoi occhi il paesaggio e poi lo riguardi attraverso l'obiettivo e vedi, e senti, che manca qualcosa, che qualcosa di importante si è perso...




I colori non sono gli stessi, non sono sgargianti e sfumati allo stesso tempo, le luci e le ombre non animano il passaggio come dal vivo.  Non c'è paragone, le foto non riescono a darti quello che vedono gli occhi.